Sito su piattaforma provvisoria, in corso di aggiornamento

Viterbo - Rieti - Mobilità nazionale ARES 118

Enti Pubblici


Aziende Regionali


ARES 118

 

03/05/2018 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO, DI MOBILITA' NAZIONALE TRA AZIENDE ED ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO - CAT. D – DA ASSEGNARE ALLA UOC SUES RIETI-VITERBO DELL'ARES 118                                                                                                           

dal BURL a Pag. 513

In esecuzione della deliberazione del 13 aprile 2018, n. 260, del Direttore Generale dell’ARES 118 viene indetto il seguente Avviso Pubblico, per titoli e colloquio, di Mobilità Nazionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario Nazionale, ex art. 30 comma 2 bis del D.Lgs. 165/2001, per la copertura di n. 4 posti a tempo pieno ed indeterminato di Collaboratore Professionale Sanitario Infermiere cat. D da assegnare alla UOC SUES Rieti – Viterbo.


1) REQUISITI DI AMMISSIONE


Possono presentare domanda e partecipare alla presente procedura di mobilità, per titoli e colloquio, coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:
a) Essere dipendenti a tempo indeterminato nel profilo di Collaboratore Professionale Sanitario Infermiere categoria D presso Aziende Ospedaliere, AA.SS.LL. o I.R.C.C.S. Pubblico del S.S.N.;
b) Aver superato il periodo di prova nell’Azienda di appartenenza;
c) Non aver superato il periodo di comporto;
d) Non aver subito condanne penali e non avere procedimenti in corso connessi a reati che possano impedire l’instaurarsi e/o il mantenimento del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione,
ai sensi delle vigenti norme in materia;
e) Non avere procedimenti disciplinari in corso e di non essere stato destinatario di sanzioni disciplinari irrogate nel biennio precedente la scadenza prevista dal presente avviso;
f) Inesistenza di provvedimenti di destituzione o dispensa o decadenza dall’impiego presso Pubbliche Amministrazioni;
g) Regolare iscrizione al relativo albo professionale;
h) Essere in possesso dell’idoneità fisica specifica rispetto alla posizione da ricoprire, senza limitazioni allo svolgimento dell’attività di soccorso in emergenza il cui accertamento verrà effettuato, prima del trasferimento, a cura dell’ARES 118.
Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente bando per la presentazione delle domande di ammissione, ad eccezione di quanto sopra precisato per l’idoneità fisica che dovrà essere posseduta alla data dell’effettivo trasferimento.

2) MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE


La domanda di partecipazione all’Avviso, redatta in carta semplice, datata e firmata, a pena di esclusione, (senza necessità di autentica della firma) deve essere inviata al Direttore Generale dell’ARES 118 unicamente a mezzo posta elettronica certificata entro le ore 23.59 del 30° giorno successivo alla data di pubblicazione dell’estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.
L’indirizzo cui dove essere inviata la domanda è il seguente: concorsi.selezioni@pec.ares118.it
La validità dell’invio mediante P.E.C. è subordinata all’utilizzo da parte dei candidati di casella di posta elettronica certificata personale. La domanda – debitamente sottoscritta e gli allegati in formato PDF, devono essere inoltrati in un unico file.
Non sarà ritenuto valido, con conseguente esclusione dei candidati dalla procedura, l’invio di posta elettronica semplice/ordinaria, anche se effettuata all’indirizzo di posta certificata sopra indicato, o l’invio tramite PEC intestate ad altre persone fisiche o giuridiche.
Qualora in considerazione dei titoli che si intendano presentare, non sia possibile per ragioni tecniche inviare un unico file formato pdf, sarà possibile inviare un archivio dei file aggregati in formato winzip o winrar utilizzando i relativi programmi di uso quotidiano di compressione del peso di ogni file.
Qualora la scadenza del termine coincida con una giornata festiva ovvero con la giornata del sabato, il termine stesso sarà prorogato alla giornata feriale successiva.
Si rende noto che le domande inviate prima della pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e quelle inviate dopo la data di scadenza non saranno ritenute valide.
L’Azienda declina ogni responsabilità per eventuale smarrimento della domanda o dei documenti trasmessi, nonché per il caso di dispersione dipendente dalla inesatta indicazione del recapito da parte del candidato o da mancata oppure tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda non imputabili a colpa dell’Amministrazione.
Ai sensi dell’art. 24 del Decreto Legislativo 196/2003 e s.m.i. i dati forniti dai candidati saranno raccolti per le finalità di gestione della procedura selettiva, saranno trattati anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo.
Nella domanda il candidato deve dichiarare, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28.12.2000, n° 445, consapevole della responsabilità e delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del medesimo decreto, per false attestazioni e dichiarazioni mendaci, quanto di seguito indicato:


1) il cognome ed il nome;
2) la data, il luogo di nascita e la residenza ed il recapito telefonico;
3) il possesso della cittadinanza italiana o equivalente;
4) il Comune nelle cui liste elettorali è iscritto, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
5) l’assenza di condanne penali riportate o eventuali procedimenti penali in corso. (In caso positivo specificare);

6) l’assenza di procedimenti disciplinari in corso e di non essere stato destinatario di sanzioni disciplinari irrogate nel biennio precedente. (In caso positivo specificare);
7) di essere dipendente a tempo indeterminato dell’Azienda/Ente …………………………………… con indirizzo legale …………………………………………………;
8) di essere inquadrato nel profilo professionale di ……………………………………………………………;
9) i titoli di studio posseduti, con indicazione completa della data, sede e denominazione dell’istituto scolastico o dell’ateneo in cui lo stesso è stato conseguito;
10) di essere regolarmente iscritto con n. …………………. all’Albo professionale di ………………………;
11) di non aver superato il periodo di comporto;
12) la dichiarazione di idoneità alle funzioni proprie del profilo e che non sussista alcuna prescrizione limitativa allo svolgimento delle stesse;
13) di essere in possesso di eventuali titoli comprovanti il diritto di precedenza e/o preferenza di legge nella nomina previsti;
Nella domanda, gli interessati dovranno espressamente dichiarare, a pena di esclusione dalla procedura in questione, il proprio impegno, qualora risultassero vincitori dell’avviso di mobilità, a non chiedere il trasferimento ad altra Azienda, per un periodo di due anni a decorrere dalla data di effettiva immissione in servizio presso questa Azienda.
La omessa dichiarazione del possesso anche di uno solo dei requisiti prescritti per l'ammissione alla selezione determina l'esclusione dalla procedura selettiva.
I dati acquisiti con la presentazione della domanda e della documentazione allegata alla stessa, saranno trattati nel rispetto del D. Leg.vo 196/2003, per le finalità per le quali sono stati richiesti e per l’accertamento dei requisiti di ammissione e per la valutazione di merito.


3) DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA


Alla domanda di partecipazione deve essere allegata, a pena di esclusione:
a) Nulla osta alla mobilità in uscita preventivamente rilasciato dall’Azienda di appartenenza;
b) curriculum professionale redatto in carta semplice e sotto forma di dichiarazione di responsabilità ai sensi del DPR 445/2000, datato e firmato, nonché un elenco in carta semplice datato e firmato di eventuali titoli e documenti presentati;
c) copia di un valido documento di identità;
d) autocertificazione dei periodi di servizio prestato presso l’Amministrazione di appartenenza e dei profili rivestiti;
e) una autocertificazione con il riepilogo delle assenze effettuate, a vario titolo, nell’ultimo triennio alla data di scadenza del presente bando ovvero analoga certificazione rilasciata a firma del responsabile della competente struttura dell’Azienda di appartenenza;

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 40 e seguenti del DPR 445/2000 così come integrato dall’art. 15 della legge n. 183 del 12 novembre 2012, le certificazioni rilasciate da una Pubblica Amministrazione riferite a stati, qualità personali e fatti, sono sostituite dalle dichiarazioni rese ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000.
Le pubblicazione devono essere allegate in originale oppure in copia autenticata o in copia dichiarata conforme all’originale, sotto forma di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, resa ai sensi degli artt. 19 e 47 del DPR 445/00.
Non si darà luogo ad alcuna valutazione per le pubblicazioni non prodotte ma soltanto indicate o elencate nell’elenco documenti da allegare.


Il candidato, deve produrre in luogo del titolo:


a) una “dichiarazione sostitutiva di certificazione”, ai sensi dell’art. 46 D.P.R. 445/2000, corredata di fotocopia di un valido documento di identità, in sostituzione delle normali certificazioni relative a stati, fatti e qualità personali, quali ad esempio titolo di studio, appartenenza ad ordini professionali, titoli di specializzazione, di abilitazione, di formazione e di aggiornamento;
b) una “dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, ai sensi dell’art. 47 del DPR 445/2000, relativamente a stati, qualità personali e fatti non espressamente indicati nella dichiarazione di cui all’art. 46, da utilizzare, in particolare, per auto certificare i servizi prestati, corredata di fotocopia di un valido documento di identità;
Il partecipante deve essere consapevole delle sanzioni penali previste nel caso di dichiarazioni non veritiere, formazione e uso di falsi, richiamate dall’art. 76 del DPR 445/00.
Si precisa che, ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. 445/2000, l’Amministrazione procederà ad idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive eventualmente rese. Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il dichiarante decadrà dal rapporto di impiego conseguito sulla base della documentazione suddetta.


4) AMMISSIONE ED ESCLUSIONE DEI CANDIDATI


L’elenco degli ammessi a sostenere il colloquio sarà pubblicato sul sito aziendale http://www.ares118.it, nell’area “Bandi e Concorsi”.
Ai candidati non ammessi verrà data comunicazione con l’indicazione dei motivi di esclusione.


5) COMMISSIONE ESAMINATRICE


Con provvedimento del Direttore Generale dell’ARES 118, sarà nominata una apposita Commissione Esaminatrice.


6) VALUTAZIONE DEI TITOLI E COLLOQUIO


Nella valutazione dei titoli la Commissione avrà a disposizione complessivamente 50 punti così suddivise:
- Punti 20 per la valutazione dei titoli;
- Punti 30 per il colloquio;

Il colloquio si intende superato con una valutazione di almeno 21/30.
La sede e la data di convocazione per l’espletamento del colloquio verrà comunicato ai candidati sul sito internet dell’ARES 118, non meno di quindici giorni prima dell’espletamento dello stesso e all’indirizzo mail indicato nella domanda.
La prova colloquio verterà sulle materie inerenti ai compiti della figura professionale a selezione.


7) GRADUATORIA DI MERITO


Sulla base della valutazione dei titoli e del colloquio verrà predisposta una graduatoria di merito - formata secondo l’ordine decrescente, dalla valutazione complessiva riportata da ciascun candidato - che sarà valida per 18 mesi dalla data di approvazione per eventuali altre mobilità.
Il Direttore generale, riconosciuta la regolarità del procedimento, procederà ad approvare la graduatoria di merito.
La graduatoria, una volta approvata, sarà pubblicata sul Bollettino Ufficiale della regione Lazio, sulla gazzetta Ufficiale per estratto e sito istituzionale Aziendale all’indirizzo http://www.ares118.it, nell’area “Bandi e Concorsi”.


9) CONFERIMENTO DEI POSTI


I vincitori, entro 5 giorni, dovranno comunicare l’accettazione del posto ed inoltrare copia della richiesta di nulla osta presentata all’Azienda di appartenenza. I vincitori della selezione saranno invitati ad assumere servizio entro i termini stabiliti dalla normativa contrattuale vigente e dalle norme regionali. Ai fini giuridici ed economici decorrerà dalla data dell’effettiva immissione in servizio.


10) NORME FINALI


Questa Azienda si riserva la facoltà di riaprire i termini, modificare, sospendere o revocare il presente bando, o parte di esso, qualora ne rilevasse la necessità e l’opportunità, per ragioni di pubblico interesse, dandone comunicazione agli interessati.
L’assunzione in servizio dei vincitori potrebbe essere temporaneamente sospesa o ritardata in relazione ad eventuali norme che stabilissero il blocco delle assunzioni Per quanto non espressamente previsto dal presente bando, si fa riferimento alle norme di cui alla Legge 241/90, alla Legge 125/91 che garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro, oltre ad ogni altra disposizione di legge applicabile in materia –DPR 487/1994 e smi, D.Lgs. 165/2001 e DPR 445/2000.
Il presente bando ed ogni notizia relativa sarà integralmente pubblicato sul sito internet Aziendale all’indirizzo http://www.ares118.it, nell’area “Bandi e Concorsi”.
Per eventuali, ulteriori chiarimenti, gli aspiranti potranno rivolgersi alla UOC Governo Risorse Umane – Ufficio Reclutamento del Personale -  06/53082416.


Il Direttore Generale


Dott.ssa Maria Paola Corradi


 

 


 

Modello di domanda

 

Al Direttore Generale ARES 118
Dott.ssa Maria Paola Corradi


Il/la sottoscritto/a ______________________________________________________________


PRESENTA


Domanda di mobilità presso l’ARES 118 per n. 4 posti di Collaboratore Professionale Sanitario Infermiere cat. D da assegnare al SUES di Rieti – Viterbo


A tal fine dichiara sotto la propria responsabilità, che tutto quanto indicato, nella presente domanda corrisponde al vero, ai sensi dell’art. 46 del DPR n. 445/2000:
1. di essere nato/a _______________________________________________ il _________________;
2. di essere residente a _____________________________ (______) in Via ______________________________ _______________________ ___________________________________,
recapito telefonico ____________________________________ ;
3. di essere cittadino ________________________________________________________________;
4. di essere iscritto nelle liste elettorali del Comune _______________________________ e di godere dei diritti civili e politici ovvero indicare i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime ___________________________ _________________ ________________ _____________;
5. di non aver riportato condanne penali e di non aver procedimenti penali in corso, in caso positivo specificare ______________________ _____ ________________________________________________;
6. di non avere procedimenti disciplinari in corso né di aver riportato sanzioni disciplinari nel corso dell’ultimo biennio. In caso contrario indicare quali _______________________________________;
7. di essere dipendente a tempo indeterminato dell’Azienda/Ente ____________________________________________________ con indirizzo legale ____________________________________________________ ;
8. di essere inquadrato nel profilo di ___________________________________________________ fascia economica _______________________;
9. di essere in possesso del seguente Titolo di Studio _______________________________________ rilasciato da _________________  ____________________________________ con voto __________________ il __________________ ;
10. di essere regolarmente iscritto con n. …………………. all’Albo professionale di ………………………;
11. di aver superato il periodo di prova;
12. di non aver superato il periodo di comporto;
13. di essere idoneo alle funzioni proprie del profilo e che non sussista alcuna prescrizione limitativa allo svolgimento delle stesse;
14. di essere in possesso di eventuali titoli comprovanti il diritto di precedenza e/o preferenza di legge nella nomina previsti;
15. di eleggere il proprio domicilio per le comunicazioni _______________________________ ;

16. Di essere consapevole che l’eventuale convocazione per il colloquio e qualsiasi altra comunicazione sarà effettuata dall’ARES 118 esclusivamente mediante PEC al seguente indirizzo _________________________________________________;


Data ______________________


Firma _____________________________


Allega alla presente:
a) curriculum professionale redatto in carta semplice e sotto forma di dichiarazione di responsabilità ai sensi del DPR 445/2000, datato e firmato, nonché un elenco in carta semplice datato e firmato di eventuali titoli e documenti presentati;
b) copia di un valido documento di identità;
c) autocertificazione dei periodi di servizio prestato presso l’Amministrazione di appartenenza e dei profili rivestiti;
d) autocertificazione con il riepilogo delle assenze effettuate, a vario titolo, nell’ultimo triennio alla data di scadenza del presente bando ovvero analoga certificazione rilasciata a firma del responsabile della competente struttura dell’Azienda di appartenenza;
e) nulla osta alla mobilità in uscita preventivamente rilasciato dall’Azienda di appartenenza;
f) dichiarazione del candidato, qualora risultasse vincitore dell’avviso di mobilità, a non chiedere il trasferimento ad altra Azienda, per un periodo di due anni a decorrere dalla data di effettiva immissione in servizio presso questa Azienda.

Data ______________________

Firma_____________________________

 

 

Attachments:
FileDescriptionFile size
Download this file (BURL - 2018 - 03.05.2018.pdf)BURL - 2018 - 03.05.2018.pdf 13733 kB